Nel 1902 Schiapparelli spiegò l’origine delle stelle cadenti