La cambiale fu ideata da Francesco di Marco Datini, mercante e banchiere di Prato morto agli inizi del 1400